mercoledì 9 marzo 2011

Biscotti: frollini classici e frolla mandorle-noci

I'm back!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Sono tornataaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Inizio col dirvi che Vienna è semplicemente STUPENDA...me ne sono letteralmente innamorata!!!!! La sua architettura lineare ma allo stesso tempo imponente mi ha colpito nell'animo, i suoi giardini e le sue vie, i suoi caffè....
Tutto meraviglioso :) A coronare il tutto un fantastico sole, che malgrado l'aria gelida, ci ha permesso di goderci la città.
Passiamo alla parte che più vi interessa: U CIBO....Sono arrivata ad una conclusione: vivessi a Vienna sarei come minimo una balenottera azzurra, in quanto passerei i miei pomeriggio (anzi, diciamo pure tutta la giornata) a smangiucchiare viennoiseries e tortine, e a sorseggiare deliziosi caffè arricchiti da panna, liquori, aromi...e chi più ne ha più ne metta....Dolcetti a parte, l'ultima sera siamo andati a farci na magnata tipica viennese: boccale di birra in mano e wiener schnitzel! Per quanto mi riguarda, la birra era fantastica, mentre per quanto concerne sta famosa wiener schnitzel...sì, per carità buona... ma io preferisco la nostra milanese.... Non vi sto ad intrattenere sulla differenza tra milanese e shnitzel e sulla diatriba su quale delle due sia nata prima...questo sarà l'oggetto di un altro post....
In tutto ciò, dopo avervela smenata per mezz'ora con sta benedetta Vienna, la ricetta che vi propongo oggi non ha nulla a che vedere con la cucina austriaca..... si, bè..... Dovevo assolutamente trovare una ricetta di biscotti per ragioni che non vi sto a spiegare...dovevano essere facili, veloci e soprattutto dovevano essere in qualche modo ricoperti...non trovando una ricetta che mi soddisfacesse appieno, me la sono inventata.... Vi presento dunque due biscotti: i primi sono delle semplici frolle montate con della marmellata, i secondi sono una frolla alle mandorle e noci ricoperti di cioccolato fondente... Lo ammetto...non sono niente male :D



Frollini con marmellata

Ingredienti per una ventina di biscotti

Burro 125 g
Farina 250 g
Zucchero a velo 100 g
Tuorli 2
Panna fresca 40
Marmellata varia (io ho scelto quella al rabarbaro)
Sale 1 pizzico

Innanzittutto il burro deve essere di ottima qualità e morbidissimissimoooooooo ( più lo tenete fuori meglio è). Alura...prendete il burro ultra morbido mettetelo nella planetaria con lo zucchero a velo e il sale in modo tale che si amalgamino per bene. A questo punto aggiungete i tuorli e la panna: date un altro giro di fruste. Infine versate la farina: il composto deve risultare omogeneo e abbastanza morbido.
Mettete la frolla nella sac a poche e ponete il tutto in frigo per 20-30 minuti.

Accendete il forno a 190°. Preparate un teglia rivestendola con carta da forno.
Con la sac à poche formate dei medaglioni e, nel centro fate una piccola pressione in modo tale da creare una conca: in questo punto mettete la marmellata.
Infornate i biscotti per 10 minuti o finché non saranno leggermente dorati... togliete dal forno e fateli raffreddare su una griglia.





















Frolla mandorle e noci:

Ingredienti per una ventina di biscotti:

Burro 100 g
Zucchero di canna 80 g
Farina di mandorle 40 g
Farina 4 cucchiai rasi
Tuorli 2
Trito noci-mandorle 80 g

Cioccolato fondente da copertura 70 g
Mandorle a scaglie e panna fresca facoltative

Mettete nella planetaria il burro morbidissimo con lo zucchero di canna e montate. Aggiungete i tuorli, il trito di noci e mandorle e la farina di mandorle nel seguente ordine. Versate la farina e continuate a lavorare la frolla nella planetaria fino ad ottenere un composto omogeneo. Ricoprite la pasta con la pellicola e ponete il tutto in frigo per 30 minuti.Riscaldate il forno a 190°.
Passati i 30 minuti, stendete la pasta ad un'altezza di 3 millimetri all'incirca e ritagliate con la forma desiderata. Infornate i biscotti per 6 minuti all'incirca.
Quando saranno dorati, toglieteli dal forno e fateli raffreddare su una gratella.
Mentre i biscotti cuociono, fate fondere il cioccolato spezzettato a bagnomaria aggiungendo, se volete un goccino di panna. Il massimo sarebbe temperare il cioccolato, ma non trovo fondamentale questo passaggio per la riuscita dei biscotti.
Una volta che i biscotti sono freddi inzuppateli nel cioccolato oppure decorateli con una sac à poche in cui avrete messo il cioccolato. Infine, decorate con delle scaglie di mandorle.

1 commento:

  1. NOOOOOO! grande! credevo non esistessero più le kodak fun!!

    RispondiElimina